88U

Sito web sull'economia digitale, notizie sui giochi online

Autore: Yangsta

AEW: Fight Forevers Wacky Minigiames sfoggiato nel nuovo trailer

Un nuovo trailer di Aew: Fight Forever è stato rivelato da THQ Nordic, mettendo in mostra una breve fetta di gameplay e alcuni dei dispari minigiochi che i giocatori possono partecipare. (DMD), il gameplay principale ha mostrato alcuni degli attacchi che i giocatori saranno in grado di realizzare.

Se le comunicazioni normali di head-stomps e al gusto non sono sufficienti, sarai anche in grado di frustare sedie d’acciaio, cestino e mazze da baseball per aiutarti a logorare il tuo avversario abbastanza a lungo da consentire all’arbitro di contare a tre.

Oltre a quella configurazione standard di partite, puoi giocare a un minigioco di balli in cui guidi diversi lottatori sul ring usando i pulsanti e un minigame di baseball che trasforma uno degli artisti AEW in una palla gigante che puoi colpire dallo stadio.

Annunciato per la prima volta nel 2020, AEW: Fight Forever è stato diretto dall’ex sviluppatore di giochi della WWE Yuke. THQ Nordic non ha confermato una data di uscita per AEW: Fight Forever, ma ha menzionato che arriverà presto nel trailer.

Dall’altro lato del panorama dei videogiochi di wrestling, Take-Two Interactive ha confermato nel suo rapporto trimestrale sugli utili che WWE 2K23 era in fase di sviluppo, insieme ad altri progetti come GTA 6, NBA 2K23 e Kerbal Space Program 2.

AEW:

AEW: Fight Forever avrà una modalità di carriera, personalizzazione del wrestler, firma AEW arene e tipi di partite multiple quando si lancia, tra cui attacchi singoli tradizionali, il casinò Battle Royale e un’opzione deathmatch del filo spinato esploso. Sarà lanciato dalla corda superiore e su Xbox Series X | S, Xbox One, PlayStation 4, PlayStation 5, Nintendo Switch e PC.

Giochi PC più attesi per il 2022 e oltre

Vedi altro

Nvidia rivela prima

NVIDIA CEO Jensen Huang ha dato il calci della conferenza sulla tecnologia grafica dell’azienda (GTC) con un discorso chiave a chiave pieno di annunci. La chiave rivela include la prima CPU discreta di NVIDIA, denominata Grace, nonché la sua architettura tramoggia di prossima generazione, che arriverà più tardi nel 2022.

NVİDİA PERFORMANS AYARLARI | DÜŞÜK İNPUT LAG / YÜKSEK FPS GARANTİLİ | GÜNCEL | ( 2021 )
The Grace CPU SuperChip è la prima CPU discreta di Nvidia di sempre, ma non sarà al centro del tuo prossimo PC di gioco. NVIDIA ha annunciato la CPU della grazia nel 2021, ma questo superamento, come la chiama Nvidia, è qualcosa di nuovo. Mette insieme due cpus di grazia, simile a Apple M1 Ultra, collegata attraverso la tecnologia NVLINK di NVIDIA.

A differenza della M1 Ultra, tuttavia, la grazia SuperChip non è costruita per prestazioni generali. La GPU 144-core è costruita per A.I., Science di dati e applicazioni con elevati requisiti di memoria. La CPU utilizza ancora core del braccio, nonostante l’offerta di $ 40 miliardi di dollari di NVIDIA per acquistare la Società.

Oltre alla grazia SuperChip, Nvidia ha mostrato la sua architettura tramoggia di prossima generazi1. Questa non è l’architettura che alimenta la RTX 4080, secondo la speculazi1. Invece, è costruito per gli acceleratori dei data center di NVIDIA. NVIDIA sta debutando l’architettura nella GPU H100, che sostituirà il precedente A100 di NVIDIA.

Nvidia chiama il H100 il “chip più avanzato del mondo”. È costruito utilizzando il processo di produzione N4 di TSMC TSMC, imballando in uno sconcertante 80 miliardi di transistor. Come se non fosse abbastanza, è anche la prima GPU per supportare la memoria PCIE 5.0 e HBM3. NVIDIA afferma che solo 20 GPU H100 possono “sostenere l’equivalente del traffico Internet del mondo intero”, mostrando il potere di PCIe 5.0 e HBM3.

I clienti saranno in grado di accedere alla GPU attraverso i server DGX di quarta generazione di NVIDIA, che combinano otto GPU H100 e 640 GB di memoria HBM3. Queste macchine, secondo Nvidia, forniscono 32 petaflops di A.I. Performance, che è sei volte tanto quanto l’A100 dell’ultimo GEN.

Se il DGX non offre abbastanza potenza, NVIDIA offre anche il suo superpod DGX H100. Ciò si basa su Nvidia affittando i suoi acceleratori superpodi l’anno scorso, consentendo a quelli senza il budget per i massicci centri dati per sfruttare il potere di A.I. Questa macchina combina 32 sistemi DGX H100, offrendo un massiccio 20 TB di memoria HBM3 e 1 EXOFLOP di A.I. prestazione.

NVIDIA sta debutando la nuova architettura con il proprio supercomputer EOS, che include 18 superpodi DGX H100 per un totale di 576 GPU G100. Abilitazione di questo sistema è la quarta generazione di Nvlink NVIDIA, che fornisce un’elevata interconnessione di larghezza di banda tra massicci cluster di GPU.

Poiché il numero di GPU scale, NVIDIA ha mostrato che l’ultimo-gen A100 sarebbe flatline. Hopper e il quarto-gen Nvlink non hanno questo problema, secondo la compagnia. Poiché il numero di GPU scale nelle migliaia, NVIDIA afferma che i sistemi basati su H100 possono fornire fino a nove volte più velocemente A.I. addestramento rispetto ai sistemi basati su A100.

Questa architettura next-gen fornisce “benefici prestazionali che cambiano gioco”, secondo Nvidia. Anche se eccitante per il mondo di A.I. E computing ad alte prestazioni, siamo ancora in attesa di annunci con impazienza attorno al prossimo GRX 4080 di NVIDIA, che si dice che venga lanciato entro la fine dell’anno.

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén