88U

Sito web sull'economia digitale, notizie sui giochi online

Autore: Suzee

Jeffrey Dean Morgan segna il suo ultimo giorno di filmare i morti a piedi

La stella morta da passeggio Jeffrey Dean Morgan ha segnato il suo ultimo giorno di riprese sul dramma orrore lungo con un sintimo posto sui social media.

Seguendo la serie Wrap il 30 marzo, l’attore Negan ha preso in Instagram per inviare “amore enorme” al cast e equipaggio, e condividere una foto in bianco e nero di se stesso preparando per una scena sul set.

Jeffrey Dean Morgan Funny Moments
“Il mio ultimo giorno, grazie a tutti. Nessuna parola oltre a quella… Ci vorrà solo un po ‘per elaborare tutto,” Morgan ha scritto come didascalia. “Che cavalcata è stato. Enorme amore per cacciare e equipaggio… e per quanto riguarda tutto ciò che guarda [il morto che cammina]? Grazie probabilmente non lo copre, ma è tutto ciò che ho ottenuto. XXXJD & Negan.”

Nello scatto, che ha accreditato al Duane Charles Manwiller, Morgan può essere visto in possesso di una maschera zombi, che suggerisce che è stata presa mentre stavano girando la stagione 10. In quel capitolo, Negan infiltrava i sussurratori, una banda spietata, guidata da Samantha Morton Alpha, che indossava facce del camminatore in modo che potessero fondere con il non morto.

Morgan non è l’unico che ha commemorato il loro tempo nello spettacolo negli ultimi giorni. La sua lunghezza di lunga data starsò Norman Reedus, Christian Serratos, Pollyanna McIntosh, Khary Payton, Ross Marquand, Seth Gilliam, Eleanor Matsuura e Lauren Cohan hanno condiviso tutti i propri addio online, in quanto la stagione 11 continua a stendere il suo secondo lotto di episodi.

Il terzo e il batch finale sarà Air On AMC negli Stati Uniti e Disney Plus (Via Star) nel Regno Unito successivamente quest’anno, concludendo lo spettacolo principale dopo 12 anni.

Oltre a quello, Morgan e Cohan sono destinati a comparire nell’isola di spin-off a base di Manhattan dei morti, mentre Reedus riunirà con Melissa McBride per una serie centrata su Daryl Dixon e Carol Peletier. Nel frattempo, perché non fare un viaggio verso il basso la corsia di memoria con il nostro look indietro ai migliori episodi morti a piedi.

Lenorme razzo della luna della NASA arriva al lancio

Il sistema di razzo di prossima generazione della NASA, progettato per trasportare il veicolo spaziale sulla luna come parte della missione Artemis, è arrivato al suo blocco per la prima volta. Il sistema di lancio spaziale (SLS), in piedi a 212 piedi alti, è arrivato al lancio PAD 39B presso il Kennedy Space Center dell’Agenzia in Florida, venerdì 18 marzo, dopo un viaggio di 10,5 ore dal suo edificio di assemblaggio.

The Largest Rocket Explosion Ever - The Soviet N1 Moon Rocket Failure
Il razzo è stato sormontato con il veicolo spaziale dell’Orion, pronto per il test prima dell’arremide involta la missione sulla luna. Le successive missioni Artemis saranno equipaggiate, con l’obiettivo di riportare gli umani sulla luna entro il 2025. “Da questo luogo sacro e storico, l’umanità intraprenderà presto una nuova era di esplorazione”, ha dichiarato la NASA Administrator Bill Nelson in una dichiarazi1. “Artemide mostrerò l’impegno e la capacità della NASA di estendere la presenza dell’umanità sulla luna – e oltre.”

Per raggiungere il tampone di lancio, la SLS è stata montata su una macchina chiamata crawler che ha trasportato il razzo da 3,5 milioni di sterline dallo edificio dell’assemblea del veicolo del sito. Ha lasciato l’edificio alle 5:47 P.M. ET giovedì 17 marzo e arrivato alle 4:15 A.m. et venerdì 18 marzo.

Il razzo è ora pronto per il suo test finale, chiamato prove del vestito bagnato, in cui viene eseguita la sequenza di lancio e il carburante viene caricato nei carri armati del razzo. I motori non accenderanno comunque. Se tutto va bene, il razzo potrebbe lanciare per il reale a maggio quest’anno.

“Rotolare fuori dallo edificio di assemblaggio del veicolo è un momento iconico per questo razzo e il veicolo spaziale, e questo è una pietra miliare chiave per la NASA”, ha detto Tom Whitmeyer, deputato amministratore associato per lo sviluppo di sistemi di esplorazione comune presso la sede della NASA a Washington. “Ora al pad per la prima volta, useremo i sistemi integrati per praticare il conto alla rovescia del lancio e caricare il razzo con i propellenti che ha bisogno di inviare Orion in un viaggio lunare in preparazione del lancio.”

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén