88U

Sito web sull'economia digitale, notizie sui giochi online

Autore: Ryangene

Pokemon Go Magikarp Spotlight Hour: Date, Time e Shiny Magikarp

La prossima ora di Spotlight di Pokemon Go si concentra su Magikarp – Ecco tutti i dettagli che devi sapere:

Nel caso in cui non lo fossi a conoscenza, Pokemon Go ora ospita ore di riflettori una volta alla settimana. Questi eventi settimanali mettono tutti un Pokemon diverso sotto i riflettori, con spawn massicciamente potenziati per “Mon di quella settimana.

Questa volta intorno a Magikarp è al centro dell’evento, il che ha senso dato che il festival dell’acqua è ancora in corso a Pokemon Go!

Assicurati di rivendicare tutti i premi del festival dell’acqua gratuiti per un elegante lapra e altro ancora. Nel frattempo, Niantic si sta scusando con i fan per la fine dell’evento Air Adventures.

Come compensazione per i problemi, i giocatori possono ora rivendicare Mega Latias e Energia Latios in Pokemon Go. Non perderti!

May 2022 Spotlight Hour Pokemon Go | Wingull,Numel, Magikarp,Seel, Pikipek Spotlight Hour Pokemon Go

Pokemon Go Magikarp Spotlight Hour Date and Time

L’ora di Spotlight di Magikarp si svolgerà martedì 17 maggio, dalle 18 alle 19 ora locale.

Oltre all’aumento delle spawn di Magikarp, i giocatori possono anche godere di un bonus per i riflettori, dando 2xp per tutte le evoluzioni che si svolgono durante l’evento.

Perché non usare il trucco della scatola giornaliera gratuita per ottenere un uovo fortunato e quadruplicare la tua evoluzione XP?

Certo, vale la pena notare che Magikarp stesso richiede un enorme 400 caramelle per evolversi, quindi è meglio che ti prenda cura di prendere quel Gyarados!

Dai un’occhiata a Thefull Pokemon Go 2022 Spotlight Hour Programma per vedere quale Pokemon arriverà dopo!

è il maghikarp luccicante in Pokemon Go?

Sì, la forma d’oro di Shiny Magikarp fa la sua comparsa in Pokemon Go e puoi prenderlo durante l’ora di rifugio. Tieni presente, tuttavia, che le ore di riflettori non offrono maggiori tariffe brillanti, solo un’opportunità per trovare più Magikarp in natura.

Non perdere l’occasione per ottenere Mega Blastoise in Pokemon Go adesso! Dopotutto, puoi ottenere ancora più mega energia per il “lun del festival dell’acqua.

Inoltre, se stai cercando di costruire la migliore squadra di Pokemon Go nel maggio 2022, potresti voler dare un’occhiata al modulo potente per te stesso.

Ho installato lanteprima di Nothing OS Beta, e ora sono preoccupato

Bespoke as a concept is alien when it comes to smartphones. Unlike other strains of consumer technology, there is so little that a phone’s hardware can be tailored to. Therefore, software customization remains an inclusive and integral part of personalizing smartphones.

Contenuti

  • How Nothing labels minimalism
  • What the Nothing OS beta preview offers
  • What I wish it had
  • Brands must promote minimalism, not dullness

Android has traditionally symbolized the freedom to customize. But with so many brands running wild with the sole aim to increase their market share, practical use of handheld technology is getting eclipsed by features such as superfast charging speeds and fanciful photography skills.

Nothing, an infant smartphone brand, aims to change that by emphasizing the meaningful use of smartphones — and giving users the power to control their phones instead of being controlled by them. But how well does it fare with its first attempt? Not as impressively as it would like, I fear.

Here’s why the Nothing OS feels suitable for nothing upon the first look.

How Nothing labels minimalism

The Damage on My Tesla Solar Roof

Nothing was founded in 2021 by OnePlus co-founder Carl Pei. Since the beginning, it has sought to serve consumers a tasteful experience with technology while minimizing distractions and making these experiences less boring than what is already available. Therefore, its philosophy — as trumpeted by its name — thrives on the lines of minimalism, even though its first product, the Ear (1) earbuds that launched in August 2021, only follows that approach in an aesthetic sense.

In March 2022, Nothing held a special event to announce its plans to launch a new ph1. Although prolific leakers gave us a glimpse of the phone, Nothing emphasized the experience is what sets the Phone (1) apart. The keynote featured symbolic references to Star Trek and was narrated by a Carl Sagan look-alike.

At the short — and quite ironically, unenlightening — event, Nothing promised to build an iconic product ecosystem dedicated to seamless connectivity. The company also gave us a preview of its customized Android skin — called “Nothing OS” — hailing it as a solution that allows its phone to connect seamlessly with products from Nothing, as well as other leading tech brands in the world.

According to Pei, Nothing OS will capture the best of Android in an unadulterated form by “ distilling the operating system to just the essentials ” for a purposeful, unrelenting, and personalized experience with the smartph1. The company aims to forge an experience with a blissful harmony of UI elements, colors, and sounds in its custom skin.

As promised at the event, Nothing has opened up a new beta preview of Nothing OS in the form of a custom Android launcher, currently available only for the Samsung Galaxy S21, Galaxy S22, and Google Pixel devices (Pixel 5 and newer). I tried the launcher to assess how it lends a sense of minimalism that Nothing endorses.

What the Nothing OS beta preview offers

The Nothing OS launcher is available on the Google Play Store on the devices mentioned above. In awful contrast to what the company is aiming for, the Nothing Launcher feels quite drab and uninspiring. These are the features spotted in the Nothing Launcher.

A bare-bones launcher

The Nothing Launcher replicates the simple menu options on the Pixel launcher, which is limited to Google’s smartphones. The options in the home screen menu are conventional (read boilerplate). At the same time, the launcher settings have just two rudimentary options — to show notification dots on app icons and add newly installed apps to the home screen.

The Nothing launcher allows users to resize app icons. But unlike a host of other Android launchers that enable you to fine-tune the size of the icons, Nothing offers the option to enlarge icons to a ginormous footprint. I fail to see the value behind an abnormally protracted icon.

The unusual icon size becomes even more bothersome when you realize the padding between two enlarged icons is the only thing that adheres to minimalism. The closely wedged icons rob the home screen of empty space in a way that can only be classified as a soulless massacre of minimalism.

The app drawer with its fixed icon grid and the lack of any options to change that, once again, feels like a trifle.

One wallpaper

The Nothing Launcher offers only one wallpaper — even though the company claims it has three. This is the same wallpaper with jagged lines that was first shown as part of the operating system’s preview in March 2022. Contrary to the vision that Nothing wishes to sell, the wallpaper feels quite distracting and reduces the visibility of text and widgets. Speaking of widgets, there are some interesting additions here but, once again, nothing unusual.

I spotted another wallpaper in one of the settings menus, but could not apply it as the system background.

Some widgets

L’unico aspetto avvincente di Nothing Launcher è l’assortimento di widget personalizzati che porta. Ci sono solo tre widget: un orologio digitale, un orologio analogico e un widget meteorologico. L’orologio digitale e il widget meteorologico vantano il carattere tratteggiato da nulla di nulla.

Non riesco a capire come nulla associa questo carattere al minimalismo. Invece, la sua estetica retrò allude alle immagini classiche associate alla tecnologia futuristica. Per me ricorda i cartelloni pubblicitari digitali e, quindi, il rumore visivo.

Suonerie speciali

Nulla dice di aver aggiunto tre suonerie speciali progettate dagli audiofili, ma non sono riuscito a trovarli mentre eseguivo il lanciatore di Nothing sul mio Ultra Samsung Galaxy S22.

quello che vorrei avere

Sebbene nulla favorisca la riduzione dell’interfaccia Android standard a favore della sua pelle Android meno invadente, sento che alcune funzionalità avrebbero potuto aiutare l’azienda a consegnare il messaggio meglio facendolo a distinguere.

Integrazione più intelligente

A differenza di ciò che nulla insiste, il suo lanciatore non sembra un passo verso un ecosistema per l’interconnessione senza soluzione di continuità tra i dispositivi. Ciò che avrebbe potuto avere più senso è un widget o una sottosezione dell’app per gestire tutto in un unico posto. Ciò potrebbe includere opzioni per gestire connessioni wireless e dispositivi Bluetooth, attivare i profili audio e controllare i dispositivi smart home tramite l’integrazione di Google Home.

Niente non solo manca il segno con il suo design “minimo” non convincente, ma anche rinuncia – almeno all’impressione iniziale – l’opportunità di dare l’esempio per altri marchi assicurando agli utenti che sta facendo qualcosa di significativo.

Al merito di nulla, ha preso in giro un’interfaccia di impostazioni rapide inclusive all’evento di marzo. Ma ciò non sarebbe possibile se non rilascia il firmware completo per i dispositivi su cui testare questo.

una modalità di minimalismo da fare

Google e Apple hanno galleggiato l’idea del benessere digitale da alcuni anni. Mentre Android offre la possibilità di nascondere le notifiche mentre lavori, iOS ti consente di impostare più intervalli, dopo di che fornisce riassunti compatti delle notifiche. OnePlus-e le sue consigliere consigliate come Realme e Oppo-scommettono anche in grande sulla modalità di equilibrio tra lavoro e vita privata che consente agli utenti di classificare gli aspetti dai fronti personali e professionali della loro vita. Nel frattempo, Xiaomi offre una modalità Lite che aumenta automaticamente le dimensioni delle icone (entro limiti sopportabili) per rendere l’utilizzo più semplice per gli utenti inesperti.

Nulla non offre tale soluzione per consentire agli utenti di ritirarsi dal rumore indesiderato. Gesti o scorciatoie facili per inserire una modalità meno distrattiva avrebbe avuto molto senso.

i marchi devono promuovere il minimalismo, non l’ottusità

Mentre nulla si pone come un marchio per aiutare gli utenti a schivare il flusso incessante di distrazioni digitali, non fa un passo in quella direzi1. Invece, l’approccio di nulla di eliminare le opzioni in Android sembra sgradevole e poco brillante. Se c’è un aspetto in cui nulla ha successo, è un unico come unico; La prima anteprima di nulla OS è unicamente arida. La prima bozza manca di abilità, maturità e, soprattutto, entusiasmo per la tecnologia – e questo è senza dubbio triste per un’azienda tecnologica.

Per ora, sarò guidato dalla citazione famosa e altamente riconoscibile di Victor Frankl, con alcune modifiche per essere neutrali e bette-adatte per i tempi moderni. “Tutto può essere preso da un [umano] ma una cosa: l’ultima delle libertà umane – per scegliere il proprio atteggiamento in una determinata serie di circostanze, per scegliere la propria strada.” Niente ha scelto la sua strada, ed è ciò che mi preoccupa.

Nothing Ear 1 recensione: Tutto ciò che potresti volere, per soli $ 99

Niente Ear 1

MSRP $ 99.00

Punteggio Dettagli

DT Prodotto consigliato

“Fresco e tipicamente in stile, l’Orecchio Nulla 1 veri auricolari wireless invidiabile elenco spec con ANC e ricarica wireless è sostenuta da elevati livelli di comfort, buone prestazioni, e una grande $ del 99 prezzo.”

Professionisti

  • Design distintivo
  • Cancellazione attiva del rumore

L'ex CEO di ONEPLUS riparte alla GRANDE! Recensione Nothing ear (1)
* Ricarica senza fili
* Molto leggero e confortevole
* Prezzo altamente competitivo

Contro

  • Supporto codec Limitato
  • Suono brillante può mancare la presenza

Il nulla Ear 1 di sono un prodotto emozionante, ma sono anche molto più di un nuovo paio di veri auricolari wireless. Nulla è la nuova società dal co-fondatore di OnePlus Carl Pei, ma è non è specificamente una compagnia audio. Si tratta di una società di tecnologia, e dovremmo aspettare una vasta gamma di prodotti che abbracciano una serie di generi diversi da esso in futuro. Ciò che l’orecchio 1 rappresenta in questo contesto è l’ethos del Nulla, in mostra il suo approccio al design, qualità, e, eventualmente, prezzi troppo. L’orecchio è 1 Genesis per niente, e senza dubbio ci dà un assaggio della sua direzione per il futuro.

Contenuti

  • Design
  • Comfort, controlli, e il collegamento
  • Qualità del suono
  • Cancellazione del rumore e trasparenza
  • Durata della batteria
  • Prezzo e disponibilità
  • Il nostro introito
    Mostra altro 2 articoli

Guardato come questo, c’è una massiccia quantità di peso sulle spalle del piccolo orecchio 1 di. Sono anche senza dubbio uno dei prodotti più hyped-up visto quest’anno, notevole fanbase di Pei sono tutti in attesa per loro, e il successo di OnePlus ha lasciato il resto della comunità tecnologia a guardare l’orecchio 1 con notevole interesse. Le aspettative sono enormi.

Con tutto ciò, sono il nulla Ear 1 del o tutto?

Design

Quando Niente immagini rilasciate del Concept 1, è stato chiaro (scusate) la trasparenza sarebbe probabilmente in funzione il suo primo prodotto, e abbastanza sicuro, è una parte enorme del design e l’identità Ear 1 del. L’involucro esterno e parte interna stampati sono realizzati in materiale plastico trasparente, mentre i componenti e le batterie sono nascosti all’interno di un bianco, di forma irregolare, sezi1. I casi miscele quadrati curve e barre, rientranze circolari e forme metalliche rettangolari di grande effetto. E ‘interessante e diverso, ma ancora tascabile e comodamente dimensioni.

Gli auricolari hanno un fusto trasparente, e niente ha lavorato sodo per assicurarsi che tutto in mostra sembra piuttosto. I componenti interni sono raramente attraenti o posizionati in modo esteticamente piacevole, ma i microfoni, magneti, e altre parti all’interno dello stelo Ear 1 di ordinate e simmetriche. Sembra brillante. Il corpo è in plastica bianca, e c’è una scelta di tre auricolari in silicone di diverse dimensioni – piccola, media e grande – inclusi.

Nessuno sta andando a confondere l’orecchio 1 del earbud per qualsiasi altro. Mentre hanno un design come la pupilla AirPods Pro gambo corto, non sono una copia esatta, e il caso è sicuramente unico nel suo genere. Ci sono meravigliosi dettagli po ‘troppo, l’uso di un unico punto rosso per identificare gli auricolari a destra, il pixel-art carattere stile coerente utilizzato in tutto il caso e ‘gemme, e la facilità con cui si prendono le’ gemme fuori il caso stesso. Piccole cose che fanno una grande differenza per uso e la proprietà.

Precedente Successivo

1 di 3

Ho usato l’Orecchio 1 per diversi mesi, e ho portato il caso in giro nella mia borsa in quel periodo. I veri casi auricolari senza fili possono ottenere qualche trattamento ruvido e possono presto raccogliere graffi e rigature, ma la finitura trasparente non ha raccolto segni sfortunati, e sembra ancora come ha fatto quando è arrivato. Tuttavia, mi è stato più attratto alla furtiva Black Edition rilasciato alla fine del 2021, che sembrano davvero eccellente.

Nel complesso, gli auricolari Niente Ear 1 sono moderni, freschi, distintivo, e opportunamente diverso da tutto il resto.

comfort, controlli e collegamento

Sforzo è stato messo in forma e materiali l’Orecchio di 1, ma ha la stessa attenzione stata rivolta al modo in cui si sentono nel vostro orecchio? Sono stato con in-ear e cuffie over-ear su una base molto regolare per mesi, ho provato più modelli diversi, e hanno abbandonato quelli che fanno male le mie orecchie. L’orecchio Niente 1 sono facilmente tra i più comodi auricolari in-ear che ho indossato.

Sono molto leggero a 4,7 grammi, hanno ben poco al di fuori sporgenza del vostro orecchio, e il leggermente ovale tappini in silicone di tenuta perfettamente nel mio orecchio. Non ho bisogno di cambiamento dalle punte medie montati nella scatola, e raramente bisogno di ri-sedile Ear 1 del nel mio orecchio, anche quando la pulizia della casa o lavare l’auto, quando la mia testa è in continuo movimento e spesso a insolito angoli. Se non altro, l’orecchio 1 di erano facilmente dimenticati. Anche dopo tre ore, le mie orecchie non fanno male. Avevo posto il livello di comfort, come uguale alla Mela AirPods Pro, ma direi che sono forse un po ‘più sicuro.

Il Nulla Ear 1 uso di Bluetooth 5.2 e ho regolarmente acceso tra un iPhone 13 Pro, un iPad Pro (2020), e vari smartphone Android. L’ho usato con e senza compagno app Niente, e la connessione è stata impeccabile. Accoppiamento veloce su Android è eccellente, basta aprire il caso e premere il pulsante Pair, e gli auricolari sono riconosciuti immediatamente.

Precedente Successivo

1 di 4

Gamma è molto buono, e sono stato in grado di muoversi da un capo all’altro del mio modesto appartamento all’altro, di circa 10 metri senza line-of-sight, e non il collegamento perdere. I controlli sono al tatto unica, e le azioni possono essere configurate in app. Per default, un doppio tocco giochi e pause, un rubinetto triplice va alla traccia successiva, una lunga pressione, la cancellazione attiva del rumore modalità (ANC), e un colpo su e giù altera il volume.

L’intero risponde staminali per toccare e perché è abbastanza piccolo, la precisione è notevolmente migliorata in quanto non ti senti in giro per il posto giusto, e ciascuna earbud ha gli stessi controlli in modo non c’è molto da imparare. Ho trovato il sistema di controllo a sfioramento intuitivo e, soprattutto, accurata e precisa. Non ho diventare frustrati da essa, o sentito il bisogno di prendere solo il mio telefono e l’uso che, invece. Viene emesso un breve gioca a differenziare tra le modalità dell’ANC, ma preferirei che se in realtà ha detto quale modalità è attiva.

Dopo un aggiornamento software, l’Orecchio 1 è stato dato appoggio assistente vocale, una caratteristica mancante al momento del lancio. È configurabile in app e viene attivato con una tripla rubinetto del gambo del auricolari. Esso funziona come previsto su iOS con Siri e Google Assistant su Android, tuttavia, non è possibile mix-and-match, significa che non è possibile utilizzare Google Assistant su iOS e deve attaccare con Siri. La mia voce è immediatamente riconosciuto, e il supporto gesto è veloce e affidabile. Si tratta di una gradita aggiunta e cancella uno dei Ear 1 di alcuni aspetti negativi.

L’orecchio 1 hanno AAC e la compatibilità SBC codec, ma non c’è APTX, APTX adattivo, o APTX HD, nessun circuito integrato W1 per l’attivazione automatica di funzionalità spaziale musicale di Apple. E ‘un peccato, ma molti non possono notare questa mancanza di ampio sostegno a tutti. A parte questo, per l’ascolto in generale, ho trovato l’Orecchio Nulla 1 sono facilmente, comodamente, e molto rapidamente mescolato nella mia vita di tutti i giorni.

Qualità del suono

Il suono Ear 1 del è stato messo a punto da Teenage Engineering, una società con esperienza decennale in hardware audio. Nella applicazione, è possibile passare alla modalità predefinita equilibrato e un basso enfatizzando o gli acuti. Bilanciato è di gran lunga la migliore opzione con il suo EQ meravigliosamente piatta. Per le mie preferenze musicali personali, l’EQ piatta funziona per lo più molto bene.

Il suo successo è evidente nella Sustainable di AKB48, dove la forte linea di basso e la sezione orchestrale possono facilmente sopraffare la voce simpatici durante l’ascolto tramite cuffie con un EQ personalizzato bass-forward. L’orecchio 1 per lo più pianeggiante EQ mantiene ordinatamente le parti vocali centrati, e il basso sotto controllo. Il rovescio della medaglia arriva durante l’ascolto di musica classica. Ad esempio, Mars di Holst, portatrice di War dai pianeti mancava la presenza importantissima che dà così tanto potere.

L’orecchio 1 fornire un suono brillante con un sonoro stretto, e c’è una certa asprezza nella fascia più alta durante le canzoni complesse. Questo è evidente in di Curtis Mayfield Fall Behind e Iz * di un Mise-en-Scéne, dove gli alti soverchia i medi verso il crescendo alla fine di ogni brano. Il basso non è così arrotondato le AirPods Pro, e non hanno la stessa pesante tonfo o il calore come il Melomania touch Cambridge Audio. Hanno sicuramente non mancano basso, ma non è un punto di forza sia. Purtroppo, la modalità Bass EQ aggiunto suona un po ‘artificiale, quindi se volete di più non può soddisfare.

Per la qualità delle chiamate, li ho usati come una sostituzione per il mio solito Samsung Galaxy Buds Live in Squadre e videochiamate WhatsApp. L’opinione generale è che l’audio era buona, e almeno comparabile alla mia solita scelta, e non tutto ciò che diverso per le prestazioni del microfono al telefono, in questo caso, un Samsung Galaxy S21 Ultra.

Trovo l’Orecchio 1 della mancanza di presenza di più di un problema che la luminosità, ma non è eccessivamente evidente in tutte le situazioni di ascolto. L’appartamento, EQ naturale fa un sacco di musica che ascolto a suonare il modo in cui penso che dovrebbe, e mi piacerebbe molto meglio avere un suono più brillante di uno con sopraffazione dei bassi. Nonostante questi punti, non ho mai sentito che volevo di swap ad un paio di cuffie diverse per ottenere il suono che voglio, che dovrebbe dirvi tutto quello che c’è da sapere sul suono della Ear 1 del.

cancellazione del rumore e trasparenza

Si può scegliere tra un ambiente leggero e massimo per la cancellazione del rumore, e c’è una modalità di trasparenza troppo. Ho lasciato che sia al massimo o con trasparenza, trovando scarsa utilità per la modalità di luce. Mi sia voluto sentire cose o no. Sulla strada l’isolamento è molto efficace, abbinando i miei AirPods Pro ma con una sensazione leggermente meno “arioso”. Stai certamente racchiusi in Ear 1 dell’ANC.

La trasparenza è la modalità migliore di altri che ho usato in alcune situazioni, con una sensazione meno artificiale, sibilo minima, e nessun disagio. A volte, le modalità di trasparenza si confondono con il movimento dell’aria o quando muovo la mia testa, ma non è successo più spesso con l’orecchio 1. La cancellazione del rumore funziona molto bene, soprattutto considerando il prezzo del orecchio 1, in quanto è raro trovare affatto.

Durata della batteria

Nulla dice l’orecchio 1 del durerà per quattro ore con ANC, e un totale di 24 ore di utilizzo con il caso. Senza ANC, si aspettano 5,7 ore per carica, e un totale di 34 ore con il caso. Utilizzare il tempo non può competere con la Sony WF-1000XM4, ma è sostanzialmente simile alla mela AirPods Pro. Ricarica viene effettuata sia con un USB Type-C o un caricabatterie wireless Qi. Pop gli auricolari nel caso per 10 minuti e si ottiene 50 minuti di riproduzione con ANC. Caricare il caso per 10 minuti, e ci sarà abbastanza energia all’interno per consentire sei ore di ascolto dell’ANC.

Nella mia esperienza con l’Ear 1 del con un mix di ANC e senza, e tra due telefoni differenti, un iPad, e il mio Mac Mini, che è durato circa quattro ore e mezza. Questo è vicino a niente di reclami e le prestazioni forte, date le dimensioni e il peso dei auricolari.

Prezzo e disponibilità

L’orecchio Niente 1 sono già disponibili attraverso il proprio negozio online e retail outlet c’è niente tra cui Selfridges nel brevetto britannico costano $ 99 o 99 sterline inglesi.

Il nostro introito

Ho cercato di trovare seri problemi con le orecchie Niente 1 auricolari, ho davvero. Ho ascoltato per ore, testato l’ANC nel miglior modo possibile, senza salire su un aereo, e versato sopra le specifiche. Ho guardato il prezzo basso e quindi il prodotto, cercando di vedere dove gli angoli sono stati tagliati per realizzarla. Lo ammetto, io sono in perdita. Come sono $ 99 e questo bene?

Mi piace il suono accuratamente equilibrato, la cancellazione del rumore è efficace senza essere a disagio, il design è molto fresco, e sono certamente uno dei più leggero, auricolari comodi in cui abbia messo nelle mie orecchie, ever. Mi sarebbe piaciuto un supporto più codec, soprattutto APTX HD o APTX Adaptive, e il suono brillante potrebbe non essere per tutti i gusti. Ma l’azienda ha dato aggiunto assistente vocale di supporto, mostrando che è disposta a continuare a sostenere le ‘gemme, e quando hanno tutto quanto sopra, più wireless carica e la durata della batteria decente per $ 100, la mancanza di codec è un piccolo trade-off sono disposti a fare.

Per un primo prodotto, gli auricolari Niente Ear 1 sono superbe. E ‘il sogno del biglietto da visita più società, e non vedo l’ora di vedere cosa Niente esce con il prossimo.

Esiste un’alternativa migliore?

Per $ 100, con ANC e ricarica wireless? E ‘una sfida per trovare un concorrente per due volte quel prezzo. Piuttosto come Nulla ha aggiunto questa quantità di funzionalità e la qualità del suono per questo prezzo è un mistero. Ad esempio, Melomania tocco di Cambridge Audio costare $ 130 e non hanno ANC o ricarica wireless, ma io credo che il suono è molto più arrotondato e con una presenza molto di più. $ 100 Google Pixel boccioli una mancanza un po ‘basso, e non hanno neanche ANC.

Dove che si lascia? La nostra top vera raccomandazione earbud wireless, il Sony WF-1000XM4, costa $ 280, e AirPods Apple costo Pro a $ 250. Entrambi hanno ANC e ricarica wireless, e il suono eccellente. Questo è un grave aumento di prezzo sopra l’orecchio Nulla 1. Forse la migliore alternativa per l’orecchio Nulla 1 può essere il Sony WF-1000XM3, che è ancora un modello attuale, pur essendo tecnicamente superata dalla WF-1000XM4, con la sua eccellente ANC e superba prestazioni audio. Li potete trovare per circa $ 200 se si guardarsi intorno.

Quanto dureranno?

L’orecchio Niente 1 ha una valutazione di resistenza IPX4 spruzzi, quindi dovrebbero andare bene per l’uso sotto la pioggia. Gli aggiornamenti del firmware sono consegnati utilizzando l’applicazione, ma non è richiesto di utilizzare gli auricolari, quindi, anche se improvvisamente smesso di essere aggiornati anni su tutta la linea gli auricolari sarebbe ancora lavoro. Niente fornisce una garanzia di due anni su un orecchio 1. L’unico punto interrogativo è la durata della finitura trasparente sul caso, in caso contrario, l’Orecchio Nulla 1 di dovrebbe durare per diversi anni prima preoccupazione per la durata della batteria può richiedere di aggiornare.

Se li compra?

Sì, è improbabile trovare una migliore coppia di sapientemente progettati, veri auricolari wireless molto presenti a questo prezzo.

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén