88U

Sito web sull'economia digitale, notizie sui giochi online

Autore: Pop S

G2 completa la fase a gironi perfetta a MSI 2022, estendi una serie di vittorie a 20 partite

G2 ESports ha completato una perfetta fase a gironi alla League di Legends Mid-Season Invitational di quest’anno, vincendo tutte e otto le partite della fase iniziale del torneo. Con otto vittorie consecutive per aprire MSI e altre 12 vittorie consecutive in rotta verso il loro titolo di Split Lec Spring all’inizio di quest’anno, G2 è nel mezzo di una serie di vittorie a 20 partite e non hanno perso una partita dal primo round del LEC Playoff primaverili contro Fnatic il 26 marzo.

G2 ha dovuto giocare contro due avversari durante la fase a gironi MSI, i geni malvagi del Nord America e l’ordine di Oceania. Hanno sconfitto entrambe le squadre quattro volte ciascuna per finire la fase a gironi con un record di 8-0. Nella loro ultima partita contro l’ordine, G2 si è divertito un po ‘con la composizione della loro squadra. Flakked ha pilotato una scelta non ortodossa nella corsia inferiore, mentre Jankos ha scelto Sejuani, un campione che non aveva giocato dai playoff estivi LEC del 2020, secondo i giochi di leggende del sito di League Stat.

Le prestazioni MSI di G2 sono state finora cliniche. La squadra ha una media di poco più di 20 uccisioni per partita, la seconda più di qualsiasi squadra di MSI, mentre flakked, Caps e Targamas ciascuno nella top 10 tra tutti i giocatori MSI di KDA con segni di 16,8, 8,5 e 6,8, rispettivamente, secondo il sito League Stats Oracle’s Elisir.

Mid Season Invitational 2022 - Group Stage Day 5 | EG vs G2 (Game 1)
G2 Unisciti al 2015 SK Telecom e 2021 Royal non si arrende mai come le uniche squadre ad andare perfette nella fase a gironi MSI. Entrambe quelle squadre avrebbero continuato a raggiungere le grandi finali dei rispettivi tornei, con RNG che ha vinto del tutto l’evento l’anno scorso.

G2 tornerà a giocare a MSI quando la fase di Rumble inizierà venerdì 20 maggio.

Ghostwire: Specifiche PC Tokyo rivelate per il tuo fantasma

Ghostwire: Tokyo Review
Ghostwire: Tokyo è fuori questo Venerdì, e se siete in cerca di visitare un lato schivo del quartiere di Shibuya, sarete in grado di farlo su entrambi i PC o PlayStation 5. Per vedere se il gioco può girare sul vostro impianto di gioco in tutto il suo splendore al neon, editore Bethesda ha rilasciato un elenco di requisiti minimi e consigliati per PC che si concentrano su più opzioni grafiche.

Con l’impostazione molto più basso che ti hanno il gioco in esecuzione a una risoluzione di 720p, sarete in grado di giocare la partita con hardware molto modesti. Il passaggio fino a più moderni standard visuali di gioco, sarà necessario una Nvidia RTX 2080 Super o AMD RX 6800 XT con almeno 8 GB di VRAM per eseguire il gioco fino a 1440p di risoluzione sulla sue impostazioni più alte.

Al fine di utilizzare ray tracing, è necessario avere un po ‘piuttosto potente hardware per ottenere tutto ciò che l’illuminazione autentica senza intoppi, mentre quando il busto alcuni fantasmi. I requisiti minimi per ray tracing a 1080p ha una Nvidia RTX 2060 con 6 GB di VRAM elencato, mentre la lista consigliata specifiche o una Nvidia RTX 2080 Super o un AMD RX 6800 XT per una versione 1440p del gioco.

Quando si tratta di esecuzione Ghostwire: Tokyo con i migliori opzioni visive possibili, solo il meglio farà. Crema dell’hardware raccolto gioco – o le GPU che di solito ottenere afferrò da cripto-minatori prima di giocatori li possono acquistare – sono necessari qui, ma il risultato finale è una versione di Ghostwire: Tokyo che dovrebbe apparire spettacolare quando è maxed.

Ghostwire: Requisiti di Tokyo PC

specifiche minime: fino a 720p con impostazioni basse

  • Sistema operativo: 64 bit Windows 10 versione 1909 o superiore
  • Processore: Core i7 4770K @ 3,5 GHz o AMD Ryzen 5 2600
  • di memoria: 12 GB
  • Grafica: Nvidia GTX 1060 o AMD RX 5500 XT (VRAM 6 GB +)
  • di stoccaggio: 20 GB di spazio disponibile (SSD consigliata)
  • DirectX: Versione 12

specifiche consigliate: fino a 1080p con impostazioni ad alta

  • Sistema operativo: 64 bit Windows 10 versione 1909 o superiore
  • Processore: Core i7 6700K @ 3.4GHz o AMD Ryzen 5 2600
  • di memoria: 16GB

  • Grafica: Nvidia GTX 1080 o AMD RX 5600 XT (VRAM 6 GB +)
  • di stoccaggio: 20 GB di spazio disponibile (SSD consigliata)
  • DirectX: Versione 12

spec più alto: fino a 1440p con le impostazioni più alte

  • Sistema operativo: 64 bit Windows 10 versione 1909 o superiore
  • Processore: Core i7 8700K o AMD Ryzen 5 5600x
  • di memoria: 16 GB
  • grafica: Nvidia RTX 2080 / RTX 3070 o AMD RX 6800 XT (VRAM 8 GB +)
  • di stoccaggio: 20 GB di spazio disponibile (SSD consigliata)
  • DirectX: Versione 12

specifiche Ray Tracing

RT specifiche minime: fino a 1080p con impostazioni basse

  • Sistema operativo: 64 bit Windows 10 versione 1909 o superiore
  • Processore: Core i7 8700 o AMD Ryzen 5 3600
  • di memoria: 16 GB
  • grafica: Nvidia RTX 2060 (VRAM 6 GB +) o AMD RX 6700 XT (VRAM 8 GB +)
  • di stoccaggio: 20 GB di spazio disponibile (SSD consigliata)
  • DirectX: Versione 12
  • DLSS (Nvidia) : disabili / FSR 1.0 (AMD) : disabili

RT raccomanda specifiche: fino a 1440p con impostazioni ad alta

  • Sistema operativo: 64 bit Windows 10 versione 1909 o superiore
  • Processore: Core i7 8700 o AMD Ryzen 5 5600x
  • di memoria: 16 GB
  • grafica: Nvidia RTX 3070 (VRAM 8 GB +) o AMD RX 6800 (VRAM 12 GB +)
  • di stoccaggio: 20 GB di spazio disponibile (SSD consigliata)
  • DirectX: Versione 12
  • DLSS (Nvidia) : disabili / FSR 1.0 (AMD) : disabili

RT più alti specifiche: fino a 2140p con le impostazioni più alte

  • Sistema operativo: 64 bit Windows 10 versione 1909 o superiore
  • Processore: Core i7 8700 o AMD Ryzen 5 5600x
  • di memoria: 16 GB
  • grafica: Nvidia RTX 3080 (VRAM 10 GB +) o AMD RX 6900 XT (VRAM 12 GB +)
  • grafica: NVIDIA RTX 3080 (VRAM 10 GB +) OR AMD RX 6900 XT (VRAM 12 GB +)
  • di stoccaggio: 20 GB di spazio disponibile (SSD consigliata)
  • DirectX: Versione 12
  • DLSS (Nvidia) : Qualità / FSR 1.0 (AMD) : Equilibrato

Recensioni sono andati in tempo reale i Ghostwire: Tokyo, e mentre il gioco ha ricevuto una ricezione critica mista, un certo numero di utenti hanno già lodato sviluppatore Tango Gameworks per la creazione di una versione inquietante di Tokyo che è grondante di splendore atmosferica.

“Carenze della storia sono deludente, considerando il precoce potenziale dei suoi misteri allettante, ma anche questo non è sufficiente per sminuire Ghostwire: fantastico combattimento, impostazione e world-building di Tokyo,” Richard Wakeling ha scritto nella sua Ghostwire: recensione di Tokyo.

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén