88U

Sito web sull'economia digitale, notizie sui giochi online

Autore: Kr155

Anteprima di Soul Hackers 2: Hacking Souls alla fine del mondo

Soul Hackers 2 è, come suggerisce il nome, tecnicamente un sequel dell’originale shin Megami Tensei: Devil Summoner: Soul Hackers Dal 1997 che è stato pubblicato da Atlus sul Sega Saturno prima di essere portato a PlayStation e, più recentemente, il Nintendo 3DS Nel 2012. Mentre Atlus ha pubblicato molti titoli nell’universo Shin Megami Tensei più grande da questo, sono passati 25 anni da quando il più grande franchising ha rivisitato questo specificamente. Nonostante il lungo divario e il fatto che l’originale non sembra essere necessario per capire il sequel, soul hacker 2 non perde un battito basato sulle prime ore del prossimo videogioco.

Se hai mai giocato a uno dei videogiochi Shin Megami Tensei, i giochi Persona inclusi, Soul Hackers 2 è chiaramente tagliato dalla stessa stoffa con alcune modifiche specifiche e quirks uniche. Esplori la torsione e il trasformare i sotterranei in terza persona, incontri feste di diavoli per combattere le battaglie a turno e puoi evocare e fondere diavoli con attrezzature specifiche che forniscono bonus diversi. Si occupa anche di argomenti seri come la morte e così via, ma questo è dove finiscono le somiglianze.

Soul Hackers 2 è infuso con molta più fantascienza, ad esempio, poiché il personaggio principale Ringo è un agente e avatar di una raccolta gigante e senziente di dati chiamati Aion. Lei e il suo collega agente Figue vengono creati e inviati nel regno fisico per fermare la fine del mondo che Aion prevede è attualmente inevitabile senza intervento.

Per fare ciò, tuttavia, Ringo e Figue devono intervenire e fermare la morte delle persone che Aion prevede che alla fine portano alla fine del mondo. Sfortunatamente, nonostante si siano separati, sono troppo tardi, ma Ringo esce e usa la misteriosa capacità di soul hacking di attingere ai ricordi del suo soggetto per resuscitarli-che è solo la prima di più volte che lo fa. In questo modo ha conseguenze, tuttavia, ed essenzialmente intreccia Ringo con quelli che ha sfuggito all’anima.

Funzionalmente, questo serve a rendere Ringo il leader del partito con la capacità di dettare quali diavoli possono essere convocati da chi e così via e così via. È fondamentalmente una giustificazione narrativa per il giocatore che è in grado di chiamare i colpi per l’intera festa. Questo alla fine apre anche un dungeon simile a un labirinto di ricordi per ogni personaggio giocabile che può essere esplorato e sbloccato nel tempo per benefici specifici del personaggio.

Nonostante i suoi migliori sforzi, la fine del mondo non è stata evitata attraverso questo, e Ringo scopre che c’è un mistero più grande in gioco con due organizzazioni di convocatori del diavolo che lavorano verso obiettivi opposti. Dopo aver raccolto l’intero gruppo di Arrow, un membro della fazione convocatore del diavolo Yatagarasu, Milady, un membro della Oopping Phantom Society Faction, e Saizo, un convocatore del diavolo freelance, Soul Hackers 2 si sposta sulla carne del titolo: indagare su cosa indagare su cosa indagare su cosa indagare su cosa indagare su cosa indagare su cosa indagare su cosa indagare su cosa indagare su cosa indagare su cosa indagare su cosa indicando cosa Sta succedendo esattamente e perché porterebbe alla fine del mondo.

Nel corso del corso di indagine e uscire con questi personaggi, le diverse scelte di dialogo comporteranno talvolta aumenti specifici ai livelli dell’anima per ciascuno. I tre personaggi giocabili al di là di Ringo hanno personalità e desideri distinti che non sempre si intrecciano, e ogni scelta sembra sollevarne uno più degli altri, o alcuni di loro non affatto. Questi livelli di anima, almeno nelle prime ore, sono specificamente legati all’esplorazione del suddetto labirinto di memoria e allo sblocco di ulteriori livelli, ma sembra anche che ci possa essere qualcosa di più profondo in gioco.

SOUL

Come con qualsiasi videogioco Shin Megami Tensei, è difficile avere una buona sensazione per ciò che sta accadendo esattamente in Soul Hackers 2 dalle sue prime ore. Ci sono molti colpi di scena intriganti che hanno appena iniziato ad aprirsi, ma Atlus crea notoriamente videogiochi progettati per essere giocati per dozzine e dozzine di ore. Ciò che è già chiaro, tuttavia, è che Soul Hackers 2 ha abbastanza DNA dei suoi predecessori combinato con i suoi temi unici per attirare la mia attenzione.

Soul Hackers 2 è impostato per rilasciare per PlayStation 5, PlayStation 4, Xbox Series X, Xbox Series S, Xbox One e PC il 26 agosto. Questa anteprima si basa sulla versione PlayStation 5 del videogioco con codice digitale fornito dall’editore.

Patch 9.2 e Burning Crusade Classic Hotfixes: 9 maggio – Notizie

Alcune enormi notizie nelle hotfix di oggi mentre Blizzard sta rimuovendo i cappelli del valore e della conquista! Vediamo anche la sintonizzazione del carceriere, oltre a un nuovissimo Skip per Burning Crusade Classic’s Black Temple!

Dungeons and Raids

Sepulcher dei primi *
Il carceriere *
* [Con il riavvio di Realm] Tutti le botole si chiudono nella fase 3 su difficoltà di ricerca normale e raid.
* [Con riavvio di Realm] ha ridotto il contraccolpo di Decimator su difficoltà di ricerca normale e raid.
* [Con il riavvio di Realm] ha ridotto il knockback della miseria in difficoltà normali.
* [Con il riavvio del regno] ha ridotto il tasso di crescita di contaminazione su difficoltà normali.

Articoli e premi

  • Il drappeggio antecedente è ora adeguatamente idoneo alla conversione al catalizzatore della creazione.

giocatore contro giocatore

  • [Con il riavvio di Realm] i tappi di conquista e valore sono stati rimossi.

classico Crusade Burning

Классические сервера живее актуальных World of Warcraft: Burning Crusade Classic
Dungeons and Raids *
Tempio nero *
* [Con il riavvio di Realm] sconfiggendo l’ombra dell’incontro di Akama sbloccherà la porta della tana delle delizie mortali.

Netflix rivela il primo filmato della serie TV Sonic Prime

Netflix ha dato ai fan entusiasti un primo assaggio della sua prossima serie TV SONIC PRIME. Nel febbraio 2021, Netflix rivelò che stava lavorando a una nuova serie animata associata al popolare personaggio di Sega Sonic The Hedgehog, sebbene i dettagli sul progetto da quel momento siano stati scarsi. E mentre non c’è ancora molto che sappiamo di Sonic Prime in generale, ora ci è stato dato una prima occhiata al personaggio titolare dello show.

SONIC PRIME NETFLIX: TRAILER!

Rivelato come parte di un nuovo video oggi che ha messo in evidenza una serie di progetti animati in arrivo su Netflix, la piattaforma di streaming ha mostrato il primo filmato di Sonic Prime. Il filmato in questione si è concentrato esclusivamente sullo stesso Sonic e ci ha dato un breve assaggio dello stile di animazione che la serie andrà. Dopo aver scattato attraverso quella che sembra essere l’iconica locale di Green Hill Zone della serie di videogiochi Hedgehog di Sonic, Sonic viene quindi mostrato a raccogliere un anello e parlare con la fotocamera prima di scatenarsi rapidamente. Netflix non ha dato una data di rilascio per Sonic Prime quando mostrava questo filmato, ma sembra che avremmo potuto imparare di più su quel fronte.

Puoi dare un’occhiata a questo assaggio di Sonic Prime nel video qui sotto:

Vale la pena sottolineare che Sonic Prime sarà completamente indipendente rispetto al più grande Sonic L’universo di Hedgehog che Paramount Pictures sta attualmente costruendo. Anche se Sonic the Hedgehog 2 è appena arrivato, un sequel è già in lavorazione e sta accadendo anche una serie TV basata su Knuckles, Sonic Prime sarà il suo spettacolo che sarà completamente da solo e racconterà storie separate.

Come accennato, Netflix non ha ancora dato una data di lancio per Sonic Prime ancora, quindi non sappiamo quando aspettarci che debutti sulla piattaforma di streaming. Detto questo, il fatto che ora ci è stato mostrato filmati della serie potrebbe suggerire che un rilascio si sta avvicinando.

Come ti senti riguardo a Sonic Prime in base a ciò che abbiamo visto in questo nuovo trailer? Fammi sapere di persona nei commenti o contattami su Twitter su @Mooreman12.

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén